H&M Loves Coachella!!

Il brand colosso della moda H&M ha firmato una capsule dedicata interamente all’evento musicale più cool della California, ovvero il Coachella Festival.

Ogni anno si visita questo festival per ascoltare buona musica che ormai sembra sia passata in secondo piano; infatti chi vi giunge è consapevole che anche la moda sia protagonista insieme alla musica e spesso le tendenze della stagione nascono proprio da qui.

Vi partecipano anche tante star, modelle, attrici internazionali come Kate Moss, Katy Perry, Dita Von Teese ecc.

H&M ha appunto creato per il sesto anno consecutivo, una collezione pensata proprio per questo evento di ispirazione hippy, bohémien, ricordando gli anni ’70 riprendendo perfettamente il tema dell’evento.

La collezione è composta da vari capi, quali t-shirt abbinati a jeans a zampa, shorts, tuniche, top in pizzo e tanto altro.

Vediamo alcuni look proposti per questa capsule collection!

HM-Coachella-Collection-2015

moda.atuttonet.it_hm-loves-coachella-2015_1

moda.atuttonet.it_hm-loves-coachella-2015_2

moda.atuttonet.it_hm-loves-coachella-2015_6-533x800

main.original.585x0

lotty♥

The brand fashion giant H & M has signed a capsule dedicated entirely to the musical event coolest of California, or the Coachella Festival.

Every year you visit this festival to listen to good music that now seems to have passed into the background; In fact, those who come are aware that fashion is protagonist along with the music and often the trends of the season are born on this.

We also participate in many stars, models, international actresses like Kate Moss, Katy Perry, Dita Von Teese etc.

H & M has just created for the sixth consecutive year, a collection designed just for this event inspired hippy, bohèmien, remembering the 70 recovering perfectly the theme of the event.

The collection consists of various garments, such as t-shirt paired with flared jeans, shorts, coats, lace tops and more.

lotty♥

Annunci

Winnie, la top model con la vitiligine.

winnie-harlow-e1423189314655Winnie Harlow, una delle modelle più in voga del momento, una ragazza canadese che soffre di vitiligine ossia questa malattia degenerativa della pelle che provoca la morte di cellule della pigmentazione della pelle e quindi lascia queste macchie molto chiare.

Si trasferisce dal Canada agli Stati Uniti, dove studia giornalismo e qui riesce a coronare un suo grande sogno, quello di sfilare lungo le passerelle; gli si apre il grande mondo del fashion e diventa la prima modella che soffre di vitiligine .

Ha partecipato al concorso America Next Top Model; successivamente è diventata modella testimonial del marchio Desigual rappresentato perfettamente il motto dell’azienda “La Vida es Chula”, di Diesel e persino protagonista in un video di Eminem.

Il mio pensiero a riguardo è che bisogna fare della propria diversità un punto di forza ed  è proprio quello che ha fatto Winnie, quindi gli auguro di continuare lungo questa strada!!

modelo-vitiligo3--644x362                    ridimensiona.aspx

lotty♥

Winnie Harlow, one of the hottest models of the moment, a Canadian girl who suffers from vitiligo ie this degenerative disease of the skin that causes the death of cells in the skin pigmentation and then leave these spots very clear.

He moved from Canada to the United States, where he studied journalism and here manages to crown his great dream, to parade along the walkways; the opens the big world of fashion and become the first model who suffers from vitiligo.

Was in the America’s Next Top Model; later became a model face of the brand Desigual perfectly represented the company’s motto “La Vida es Chula” Diesel and even starred in a video by Eminem.

My thought about it is you have to make their diversity a strength and that’s what he did Winnie, so I wish him to continue along this road!!

lotty♥

Capucci torna con il pret-à-porter!!

La prima collezione è stata presentata a Milano e a capo del gruppo di stilisti, la mano esperta nel disegno è quella di Cinzia Minghetti.

Dietro la collezione proposta vi è stata una ricerca molto raffinata partendo dalle origini della maison e Cinzia ha privilegiato la famosa linea a scatola, inventata nel 1958 dal maestro Capucci, trasformandola poi in tubini, gonne e top, abiti in crepe e pantaloni boxy.

Altro tema che ricorre nella collezione è la forma geometrica del cerchio proposto in cappe, cappotti dalle maniche arrotondate e anche nella maglieria dove si hanno dei tubolari di grande vestibilità; vengono lanciati anche tre abiti da cocktail con schiena nuda e un dettaglio con fiocco.

Sono molteplici i colori proposti, si va dal blu inchiostro all’ametista, dal grigio al nero, dal verde oliva all’oro.

2f99af0647f864c70cb9c45629bf65df 453088bb548b510204df53b0b6890509 e332d19e617b3367f8ceb55e3ec89cfcdcb775cc6938a79cea4292f91ec55db5

lotty♥

The first collection was presented in Milan and head of the group of designers, the expert hand in the drawing is to Cinzia Minghetti.

Behind the collection proposal there was a very refined search from the origins of the fashion house and Cinzia has favored the famous line in the box, invented in 1958 by master Capucci, transforming then in sheath dresses, skirts and tops, dresses in crepe pants and boxy.

Another theme that recurs in the collection is the geometric shape of the circle proposed in capes, coats with sleeves rounded and also in knitwear where you have the tubular great fit; are launched even three cocktail dresses with bare back and a detail with bow.

There are many colors proposed, ranging from blue ink amethyst, from gray to black, from olive green to gold.

lotty♥

Collezione primavera/estate 2015: Le Pandorine!!

Nella nuova collezione P/E 2015 proposta dal brand di borse Le Pandorine, troviamo modelli in tessuto più colorato e con manici di bamboo, delle shopping bag in tessuto denim, altre con la raffigurazione della Barbie, la bambola più famosa al mondo, modelli che mostrano diverse località balneari, infine altre borse e clutch con stampe floreali.

Sono state create modelli “Matrioska” che comprendono una shopping bag grande con all’interno una busta porta documenti, altre presentano una placchetta su cui è riportata una delle tante frasi ironiche de Le Pandorine; altre borse proposte sono reversibili, altre vintage e per finire una linea interamente dedicata per la spiaggia.

Il mio pensiero riguardo questo marchio è sicuramente positivo, in quanto trovo queste borse molto versatili, da indossare con un’outfit molto semplice rendendolo più particolare, colorato e sopratutto simpatico per la presenza di frasi stampate sopra, eccone alcune:

Il Buongiorno si vede dal mattino
Ho un sacco di cose da dirti, ma se ti bacio faccio prima
Chi mi ama mi segua
L’importante non è essere alte… l’importante è essere all’altezza…
Sono fatta…a modo mio!”
Il segreto è nei dettagli

Scopriamo insieme alcuni modelli di Le Pandorine

Le-Pandorine-PE-2015-2 Le-Pandorine-PE-2015-3 Le-Pandorine-PE-2015-5 Le-Pandorine-PE-2015-9 Le-Pandorine-PE-2015-10 Le-Pandorine-PE-2015-11 Le-Pandorine-PE-2015-14

lotty♥

In the new spring / summer collection 2015 given by the brand of handbags The Pandorine, we find models and more colorful fabric with bamboo handles, the shopping bag in denim fabric, others with the depiction of Barbie, the most famous doll in the world, models that show different seaside resorts, finally other bags and clutch bags with floral prints.

Were created models “Matryoshka” which include a large shopping bag with inside an envelope for documents, others have a plate on which there is one of the many phrases ironic Le Pandorine; other grants proposals are reversible, other vintage and finally a line dedicated entirely to the beach.

My thoughts about this brand is definitely positive, because I find these bags very versatile to wear with un’outfit very simple making it more special, colorful and especially nice for the presence of phrases printed above, here are some:

“The Good morning starts in the morning”
“I have a lot of things to tell you, but if I kiss you before I do”
“Who loves me follow me”
“The important thing is not to be high … the important thing is to live up to …”
“I’m done … my way!”
“The secret is in the details”

lotty♥

Ford design challenge: l’abito di Amandah Andersson

32d8b79a0cL’eco-sostenibilità è un tema ormai ricorrente e prezioso nel mondo dell’automobile; Ford Motor Company ha collaborato recentemente con alcuni designer emergenti, provenienti da Danimarca, Francia, Regno Unito e Svezia, per creare abiti partendo dai tessuti riciclati della tappezzeria delle vecchie auto.

Si trattava di una vera sfida creativa, chiamata Ford Design Challenge e la stilista più creativa è stata Amandah Andersson che ha realizzato una tunica in tinta chiara e colorata dal profilo giocoso e rotondo.

Un’ottima idea sia per ridurre appunto lo spreco di rifiuti, ma anche per congiungere due mondi diversi tra loro come possono essere la moda e le automobili.                               Al giorno d’oggi si sente parlare molto del riciclo di materiali e personalmente penso che questo sia un ottimo metodo per creare nuovi capi alternativi!

lotty♥

The eco-sustainability is a recurring theme now and valuable car in the world; Ford Motor Company has recently collaborated with some emerging designers, from Denmark, France, the UK and Sweden, to create clothes starting from recycled fabrics upholstery of old cars.

It was a real creative challenge, called Ford Design Challenge and the most creative designer was Amandah Andersson who has created a matching tunic clear and colored profile playful and round.

A great idea is to reduce the waste of precisely waste, but also to join two worlds as different as can be fashion and cars.

Nowadays we hear a lot of recycling of materials and personally I think this is a great way to create new leaders alternative!

lotty♥

MiMisol: capsule per Expo 2015

Mimisol crea e dedica una collezione per l’autunno-inverno 2015-’16 interamente dedicata all’evento dell’anno, Expo 2015.

TESSUTO-EXPO-MIMISOL-600x800Il tema principale di ispirazione della linea è “nutrire il pianeta, energia per la vita”.

Mimì, la bambola di pezza mascotte del brand, è la protagonista della capsule ed è stata interpretata in una visione “vegetale” travestita appunto da pomodorino, peperone ed insalata; la collezione è formata da 7 pezzi, il cui segno di riconoscimento sarà la presenza del tricolore italiano che compare come accessorio su magliette, felpe e abiti.

I capi realizzati saranno messi in vendita da fine aprile in tutti i negozi monobrand del marchio.

Una collezione davvero carina, sfiziosa e con tocchi di colore che rallegrano i nostri piccoli bimbi.

Mimisol-2015-232840-600x800 Mimisol-2015-232898-600x800

lotty♥

Mimisol creates and devotes a collection for autumn-winter 2015-’16 entirely dedicated to the event of the year, Expo 2015.

The main theme of inspiration of the line is “Feeding the Planet, Energy for Life”.

Mimi, rag doll mascot of the brand, is the protagonist of the capsules and has been interpreted in a vision “vegetable” disguised precisely from tomato, bell pepper and salad; The collection consists of 7 pieces, whose sign of recognition will be the presence of the Italian flag that appears as an accessory on t-shirts, sweatshirts and dresses.

Garments made will go on sale by the end of April in all single-brand stores of the brand.

A collection really pretty, tasty and with touches of color that will brighten our little children.

lotty♥

Gianfranco Ferrè: “La Camicia Secondo Me”

A Milano, nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, è presente la mostra intitolata “La camicia secondo me” dedicata interamente al grande maestro Gianfranco Ferrè, un maestro che ha lasciato un grande segno nella moda italiana e non solo.

La mostra sarà presente fino al 1 aprile in collaborazione con la Fondazione Museo del Tessuto di Prato.larchitetto-della-moda-in-mostraa-milano-le-camicie-di-ferre_cefd522c-c716-11e4-95d4-2dc88af082a6_700_455_big_story_linked_ima Il messaggio della mostra è affidato ad un passaggio attraverso teli di tulle su cui scorrono macro-immagini dei disegni autografi di Ferré che permettono di cogliere segni che delineano la sua visione creativa e rappresentano un mezzo per accedere al progetto di tutti i capi esposti.

Ferrè si è sempre contraddistinto in fatto di stile perché le sue creazioni sono sempre state lontano dagli eccessi,  legando la creatività a punti di riferimento molto precisi nei tessuti, colori e nelle forme.
Uno dei capi che contraddistingue il grande maestro, ed è segno del suo inconfondibile stile, è sicuramente la camicia bianca sviluppata e modificata in tantissime varianti e interpretazioni.
 larchitetto-della-moda-in-mostraa-milano-le-camicie-di-ferre_cb25eef2-c716-11e4-95d4-2dc88af082a6_700_455_big_story_linked_imaIl percorso espositivo della mostra gioca con la suggestione e la valorizzazione di elementi differenti, a corollario dei capi indossati su manichino: disegni, dettagli tecnici, bozzetti, fotografie, immagini pubblicitarie e redazionali.
Il suo fulcro è costituito da ventisette camicie, un esercito di capolavori sartoriali che esemplificano circa un ventennio del talento creativo di Ferré, con collezioni dal 1982 al 2006.
Il punto più importante della mostra è situato al centro della Sala delle Cariatidi dove sono esposte delle camicie bianche molto illuminate e messe a contrasto con ombre; in questo modo risalta in modo suggestivo il bianco dei capi dando come risultato un effetto di grande impatto.
318320-400-629-1-100-G.Ferre-2Gianfranco Ferrè, uno dei più grandi stilisti produttori del Made in Italy ci ha lasciati esattamente 8 anni fa; nacque a Milano il 15 agosto 1944 e il debutto nella moda avvenne con la passione e la produzione di piccoli bijoux per amiche.
Nel 1973 intraprese un viaggio in India che sarà fondamentale per l’inizio della creazione del suo stile; da qui hanno inizio consulenze ad aziende di vario tipo, di maglieria, accessori e costumi da bagno.
Nel 1978 viene fondata la società Gianfranco Ferrè e nello stesso anno si ha la sua prima sfilata di prèt-à-porter femminile.
Nel 1982 viene fondata la linea di abbigliamento maschile; 7 anni dopo avvenne la collaborazione nella maison di Christian Dior, dove venne nominato Direttore Artistico della Maison.
Gli vennero assegnati numerosi riconoscimenti e morì il 17 giugno 2007.

larchitetto-della-moda-in-mostraa-milano-le-camicie-di-ferre_cc4a6d80-c716-11e4-95d4-2dc88af082a6_700_455_big_story_linked_imalarchitetto-della-moda-in-mostraa-milano-le-camicie-di-ferre_cd95fbd2-c716-11e4-95d4-2dc88af082a6_700_455_big_story_linked_imaContrappunto1

lotty♥

In Milan, in the Hall of the Caryatids of the Royal Palace, is the exhibition entitled “The shirt in my” entirely dedicated to the great master Gianfranco Ferre, a teacher who left a big mark in the Italian fashion and beyond.

The exhibition will be present until April 1 in collaboration with the Textile Museum Foundation of Prato.
The message of the exhibition is given to a passage through curtains of tulle on which to run macro-images of drawings signed by Ferré that allow you to capture signs that outline his creative vision and provide a means of access to the project of all the items on display.

Ferre has always been in style since his creations have always been far from the excesses, linking creativity to landmarks very precise in fabrics, colors and shapes.
One of the leaders that distinguishes the great teacher, and is a sign of his unmistakable style, the white shirt is definitely developed and modified in many variations and interpretations.

The exhibition of the exhibition plays with the fascination and appreciation of different elements, as a corollary of the garments worn on dummy: drawings, technical details, sketches, photographs, advertising images and editorials.
Its core consists of twenty-seven shirts, an army of sartorial masterpieces that exemplify about twenty years of creative talent of Ferré, with collections from 1982 to 2006.

The most important point of the exhibition is located in the center of the Hall of the Caryatids, which exhibits the white shirts brightly lit and placed in contrast with shadows; thus stands out in a suggestive way the white heads resulting in a striking effect.

Gianfranco Ferre, one of the largest producers of Italian designers left us exactly eight years ago; Milano was born in August 15, 1944 and the debut in fashion came with the passion and the production of small jewelry for friends.
In 1973 he embarked on a trip to India that will be critical to the beginning of the creation of his style; from here begin consulting services for companies of various kinds, knitwear, accessories and swimwear.
In 1978 he founded the company Gianfranco Ferre and the same year he had his first parade of prêt-à-porter.
In 1982 was founded the men’s clothing line; 7 years after the collaboration came about in the Christian Dior fashion house, where he was appointed Artistic Director of the Maison.
The were awarded numerous honors and died on 17 June 2007.

lotty♥

Le novità nel mondo del beauty: Cosmoprof 2015!

E’ giunto anche quest’anno l’attesissimo evento riguardante il campo della cosmetica e della bellezza; la 48esima edizione del Cosmoprof che si svolge a Bologna Fiera dal 20 al 23 marzo.

Ogni anno viene ampliata la presenta di case cosmetiche che partecipano e durante le giornate si svolgeranno diverse tipologie di incontri dedicati all’hair styling, make up e un workshop dedicato ai profumi, passando dai prodotti per le unghie fino a prodotti bio ad inci verde.

E’ possibile rivolgersi ai vari stand dove sono presenti espositori che mostrano i nuovi prodotti dedicati ala bellezza esteriore, ma anche nuovi modi per rigenerare lo stato psicofisico della persona.

Quest’anno parteciperanno 2.450 espositori provenienti da 69 paesi diversi e i brand imperdibili da visualizzare sono: Beauty UK, Babyliss, BB Cream Italia, Catrice, Clarissa Nails, Davines, Estrosa, Make-up Forever, Mesauda, Paola P, Zoeva.

Insomma un appuntamento imperdibile per le appassionate di beauty, io ho già acquistato il biglietto e non perderò questo grande evento!

Mi raccomando anche voi non mancate!!

Informazioni Utili:

Sul sito del Cosmoprof si possono acquistare i biglietti online a prezzo scontato e questo permette anche di evitare code all’ingresso per comprare il biglietto.
– 1 giorno 26,00 Euro se acquistato online (45,00 in fiera);
– 2 giorni 36,00 Euro se comprato online (55,00 Euro in fiera);
– abbonamento per l’intera fiera 48,00 Euro se preso online (65,00 Euro in fiera).
Chi ha una discount card o un codice omaggio può comunque procedere al pagamento via internet. Esistono anche delle agevolazioni per le scuole professionali.

Date e orari:

La fiera è aperta dalle 9.30 alle 18.30 da venerdì 20 marzo 2015 a lunedì 23 marzo 2015. Vi ricordiamo che la manifestazione è rivolta a professionisti del settore ma anche se non avete una attività imprenditoriale potete comunque accedere pagando il regolare biglietto per i visitatori. Non possono accedere bambini con meno di 14 anni.

Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale http://www.cosmoprof.it

Cosmoprof_2013_OPI_570_20     5342c1fd564ae

533ef2c89a1fa 533ef27269204 5342c4292a0c8

lotty♥

It ‘also came this year the highly anticipated event on the field of cosmetics and beauty; the 48th edition of Cosmoprof Bologna Fair which takes place in 20 to 23 March.

Every year is expanded features of cosmetic companies that participate and will take place during the days different types of meetings dedicated to hair styling, make up and a workshop dedicated to perfumes, going from nail products to organic products to inci green.

E ‘can be obtained from the various stands where there are exhibitors showing new products dedicated wing outer beauty, but also new ways to regenerate the physical or mental condition of the person.

This year will participate 2,450 exhibitors from 69 different countries and brands are captive to display: Beauty UK, Babyliss, BB Cream Italy, Catrice, Clarissa Nails, Davines, Mood, Make-up Forever, Mesauda, ​​Paola P, Zoeva.

In short, a must for those who love to beauty, I’ve already bought the ticket and not lose this great event!

I recommend you also do not miss it !!

Useful Information:

On the site of Cosmoprof can purchase tickets online at a discount, and this also allows you to avoid queues to buy the ticket.
– 1 day 26,00 Euro if purchased online (45.00 at the fair);
– 2 days if bought online 36.00 euros (55.00 euros at the show);
– Subscription for the entire fair 48,00 Euro if taken online (65,00 Euro at the fair).
Who has a discount card or a gift code can still proceed with the payment via the internet. There are also facilities for vocational schools.

For more information visit the official website http://www.cosmoprof.it

lotty♥

Furla(man)ia!!

La nuova collezione A/I 2015-’16 targata Furla vede come protagonista la Modular Bag, un’accessorio maschile totalmente componibile, che a seconda delle nostre necessita e preferenze può trasformarsi in sacca per il week end oppure può diventare una 24 ore.

E’ una collezione pensata per un uomo sempre in movimento, avveFURLA-MODULAR-BAG-SCOMPOSTA-RSTV-Cnturiero e in cerca di un lusso accessibile; il messaggio che ci vuole mandare è quello di praticità, ma allo stesso tempo elegante.

La Modular Bag può essere creata scegliendo tra vari modelli, tessuti, colori che
vanno dal grigio, nero, blu oceano, verde, marrone e arancio bruciato.

Questa collezione sarà disponibile nei negozi Furla a partire da Luglio 2015!
FURLA MODULAR BAG  VIAGGIO TREQ RSTV copia-k36C--1280x960@Produzione

lotty♥

The new collection A / W 2015-’16 license plate Furla starring the Modular Bag, an accessory male totally modular, which according to our needs and preferences can turn into the bag for the weekend or it can become a 24 hours.

It ‘a collection designed for a man always on the move, avveFURLA-MODULAR-BAG-BROKEN-RTDE-Cnturiero and looking for an affordable luxury; the message we want to send is that of convenience, but at the same TIME elegant.

The Modular Bag can be created by choosing among various patterns, fabrics, colors
ranging from gray, black, ocean blue, green, brown and burnt orange.

This collection will be available in stores Furla from July 2015!

lotty♥

I SalvaVita!

Dopo la grande innovazione degli occhiali per daltonici e la collana per dimagrire, il 2015 sarà sicuramente l’anno della “tecnologia indossabile”. L’ultima creazione ideata riguarderebbe un reggiseno per combattere il cancro.

Questo reggiseno hi-tech si servirebbe appunto di una particolare tecnologia il quale rilascia un farmaco che dovrebbe curare la malattia.

Ideato e progettato da Sarah Da Costa, una studentessa che vive a Londra, con l’aiuto del marchio Agent Provocateur.                                                             Attraverso il contatto e lo sfregamento si produrrà calore e quindi il farmaco verrà rilasciato e in questo modo si abbasserà la crescita di cellule tumorali.

Sicuramente un grande passo avanti per questa innovazione, spero vivamente che anche grazie alla moda e alla creazione di questo “semplice” capo si riescano a guarire tantissime donne.

Come ho citato all’inizio, il 2015 sarà un anno dedicato alla “tecnologia indossabile”, infatti anche grandi marchi come ad esempio Ralph Laurent lancerà un top sportivo che sarà in grado di monitorare il battito cardiaco, le calorie bruciate e il movimento dei muscoli.

Netatmo01Un braccialetto chiamato “Netatmo”, simile ad un gioiello, misurerà la quantità di raggi UV che colpiscono il nostro corpo tramite un sensore.       Sarà in grado di avvertire la persona quando dovrà mettere la crema solare, oppure togliersi dall’esposizione al sole.

Un prodotto già esistente, riguarda gli appassionati di jogging ed è fabbricato da Sensoria; è costituito da una sorta di calzino intelligente che è in grado di monitorare il modo in cui i nostri piedi poggiano a terra, le varie lesioni che potremmo subire e tutto questo possiamo visualizzarlo sul nostro cellulare.

lotty♥

After the great innovation of the glasses for color blind and necklace for weight loss, 2015 will surely be the year of “wearable technology”. The latest creation would cover a bra designed to fight cancer.

This bra hi-tech would use precisely of a particular technology which release a drug that would cure the disease.

Conceived and designed by Sarah Da Costa, a student who lives in London, with the help of the brand Agent Provocateur. Through contact and rubbing will produce heat, and then the drug will be released and in this way it will lower the growth of tumor cells.

Definitely a big step forward for this innovation, I sincerely hope that thanks to fashion and to the creation of this “simple” head is able to heal many women.

As I mentioned at the beginning, 2015 will be a year dedicated to the “wearable technology”, as even big brands such as Ralph Laurent will launch a top sportsman who will be able to monitor your heart rate, calories burned and muscle movement .

A bracelet called “Netatmo”, similar to a jewel, will measure the amount of UV rays that strike our body by using a sensor. Will be able to sense when the person will have to put the sunscreen, or take off from sun exposure.

An existing product, concerns joggers and is manufactured by Sensoria; is constituted by a sort of intelligent sock that is able to monitor the way in which our feet rest on the ground, various injuries that could suffer and all this we can view it on our phone.

 lotty♥